Francobolli prodotti dalla plastica riciclata delle bottiglie

Written by | Ambiente, News, Plastica, Riciclo

Oggi i francobolli sono visti per lo più come oggetti da collezionismo o per i nostalgici, a causa dello sviluppo delle comunicazioni digitali, ma si tratta di oggetti ancora utilizzati e che mantengono immutato il proprio fascino. Per questo, lo stato del Liechtenstein ha deciso di utilizzare le bottiglie di plastica per creare dei francobolli validi per le spedizioni.

Un esempio che mostra un ulteriore modo per dare nuova vita alla plastica delle bottiglie, visto che il francobollo sarà prodotto con l’uso del PET riciclato.
Le Poste del Principato del Liechtenstein puntano all’economia circolare e propongono di realizzare dei nuovi francobolli autoadesivi di forma rotonda, che saranno anche ricamati utilizzando filo di plastica. La forma particolare è dovuta anche al fatto che il soggetto protagonista è il nostro Pianeta.

Per la realizzazione di ogni francobollo (che costerà 6,30 franchi) vengono impiegati 75 metri di filo in plastica riciclata e con un’edizione di 40.000 pezzi si utilizzano 3 milioni di metri di filo, assorbendo circa 1700 bottiglie di plastica recuperate.

Last modified: 14 settembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *