Cercemaggiore, un vecchio monumento torna a vivere con l’albero del riciclo

Written by | Ambiente, News, Plastica, Riciclo

Fortemente voluto dalla Pro loco, altrettanto fortemente sostenuto dall’amministrazione comunale, realizzato con la tenacia delle mamme e l’allegria dei bambini: nasce così a Cercemaggiore (Campobasso) l’albero del riciclo.

Un vecchio monumento ai caduti, che per alcuni decenni ha assolto la sua funzione di memoria all’interno del Parco della Rimembranza: un cono spiraliforme fatto di tubi e lastre di ferro, che nasce da terra e sale in alto avvitandosi. Per anni abbandonato, si è coperto di ruggine, l’erba ha sepolto la base, l’asta centrale si è inclinata: un rottame che sembrava in attesa, di una morte definitiva o di una nuova vita.

Con l’aiuto degli operai del Comune, il vecchio monumento ha attraversato la strada principale del paese, seguito dagli occhi incuriositi dei passanti, ed è stato posato su un basamento improvvisato fatto di bancali riciclati.
Sopra la ruggine, hanno preso corpo forme e colori: fiori, stelle, nastri, fiocchi, ricavati tutti dalla plastica di uso quotidiano. Le luci hanno fatto il resto, dando vita ad un albero di natale unico.
Un albero che rappresenti l’intero paese, quale testimone di un passato che non va dimenticato e di un futuro che andrà costruito tutti insieme. Senza sprechi e con fantasia.

Last modified: 16 dicembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *