Il nuovo ingrediente della cosmetica green è la plastica riciclata

Written by | Ambiente, News, Plastica, Riciclo

Uno studio pubblicato sulla rivista ACS Central Science, “Upcycling Single-Use Polyethylene into High-Quality Liquid Products”, ha presentato un sistema innovativo per il recupero della plastica monouso con molte diverse applicazioni.
Con la nuova metodologia è stato trovato il modo di scomporre la plastica tramite un enzima e una ridotta quantità di pressione e calore in un composto liquido di alta qualità. In questo modo, alla plastica riciclata si aprono numerose opportunità di impiego, tra cui la cosmesi. Ma non è tutto: dalla lavorazione è possibile ottenere anche oli, detergenti e lubrificanti.

La parte più rivoluzionaria di questo processo capace di portare la plastica riciclata nel settore della cosmesi e quindi nella beauty routine di molte persone riguarda il dispendio energetico. Le modalità tradizionali di riciclo della plastica richiedono grandi quantità di energia e come conseguenza hanno emissioni non indifferenti, mentre in questo caso la quantità di energia richiesta è di molto inferiore e il prodotto ottenuto è di qualità superiore.

Con l’utilizzo della plastica riciclata, la cosmesi diventa green, non perché utilizzi prodotti naturali, ma perché dà una seconda vita alla plastica. Si tratta di un approccio un po’ differente, che privilegia la tutela dell’ambiente. Secondo gli ideatori dello studio, infatti, l’idea di eliminare completamente la plastica risulterebbe impensabile a questo punto della nostra storia, ma impiegarla in maniera più responsabile oggi è possibile, anche in un campo finora inesplorato come quello della cosmetica.

Last modified: 7 novembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *