Un libro “sospeso” per chi ricicla bottiglie di plastica

Written by | News, Plastica, Riciclo

Un piccolo gesto che vale doppio: a Polla (SA) viene donato un libro in cambio di una bottiglia di plastica ed una lattina di alluminio usate. In questo modo, i rifiuti vengono smaltiti correttamente, si trasformano in valore e contribuiscono a sostenere e diffondere il valore della lettura.

L’iniziativa virtuosa è di un librario appassionato, Michele Gentile, titolare di “Ex Libris Cafè”, che nel 2002 ha istituito il libro “sospeso”, che funziona come il più famoso caffè di napoletana tradizione: il cliente che acquista un libro può decidere di comprarne due, lasciandone uno in libreria. Questo secondo volume donato, finisce direttamente sullo scaffale dei libri sospesi del negozio a disposizione di chi, altrimenti, non potrebbe permetterselo.

Il cliente può anche decidere se destinare il proprio libro sospeso a un lettore qualsiasi o ai ragazzi che stanno scontando una pena negli istituti minorili o, ancora, al progetto di ricostituzione della distrutta libreria di Mosul, in Iraq. O, appunto, a chi raccoglie i rifiuti di plastica e li porta in libreria per destinarli al riciclo.

 

 

Last modified: 21 gennaio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *